Le Competenze comunicative - Esempi da inserire nel CV

Autore: Alessia De Leonardis

Le competenze comunicative consistono in un insieme di abilità che consentono di esprimersi in modo adeguato. Applicate in ambito professionale, si riferiscono alla capacità di esprimere idee in forma scritta, orale e non verbale. Possedere competenze comunicative è fondamentale in qualsiasi lavoro, in particolare nelle professioni legate alle vendite, nel marketing, nelle risorse umane e nelle posizioni manageriali e gestionali.

Le abilità comunicative sono importanti nella costruzione di relazioni interpersonali con amici, fornitori e colleghi in un ambiente di lavoro. Gli individui che hanno una migliore capacità di comunicazione saranno più bravi a muoversi nel mondo che li circonda e a far capire a chi hanno di fronte il loro punto di vista.



Introduzione alle competenze comunicative

Una comunicazione efficace aiuta a prevenire il verificarsi di problemi e svolge un ruolo importante nella risoluzione dei conflitti. Rimanere calmi durante le discussioni consente a una persona di spiegare le proprie intenzioni in modo consapevole invece di lasciare che le emozioni prendano il sopravvento.

Possedere abilità comunicative consente di fare un buon lavoro di squadra, poiché si favorisce un ambiente aperto e amichevole in cui tutti si sentono a proprio agio nel parlare. I membri del team saranno in grado di comprendere chiaramente le proprie responsabilità e saranno in grado di lavorare insieme per risolvere eventuali problemi. Ciò aumenterà anche la produttività.


competenze comunicative
Skill: le Competenze Comunicative

Differenze tra comunicazione aziendale e comunicazione sociale

La comunicazione aziendale è molto diversa dalla normale comunicazione. Si riferisce alla comunicazione che ha luogo in un ambiente di lavoro e ha lo scopo di raggiungere l'obiettivo comune di portare a termine i compiti e di svolgerli in modo efficace.

La comunicazione aziendale potrebbe essere interna, cioè all'interno dell'organizzazione tra colleghi o tra reparti; oppure potrebbe essere esterna, ad esempio, una campagna di brand building per un'azienda per rafforzare la propria immagine. Potrebbe anche includere la comunicazione con fornitori, organizzazioni partner, potenziali clienti o semplicemente con il pubblico in generale.

Esistono molti percorsi di carriera che si basano quasi interamente su abilità di comunicazione aziendale, come marketing, assistenza clienti e pubbliche relazioni. Sebbene le parti, all'invio e alla ricezione della comunicazione, differiscano, ciascuno di questi ruoli ruota attorno alla trasmissione di un determinato messaggio e alla trasmissione a un pubblico di destinazione molto specifico.

I responsabili delle risorse umane sono alla ricerca di professionisti che sappiano affrontare adeguatamente i propri colleghi, che abbiano la capacità di prendere le decisioni giuste e che trasmettano correttamente le proprie idee in situazioni di stress. Questo tipo di abilità è così importante nel nostro curriculum vitae, che una persona con assertività e buone capacità comunicative si distinguerà dagli altri, avendo la possibilità di svolgere un colloquio di successo.


Come inserire le competenze comunicative nel curriculum vitae?

La capacità di comunicare efficacemente le proprie idee agli altri è, in assoluto, un requisito essenziale per svolgere il proprio lavoro. La comunicazione efficace e le capacità interpersonali sono fondamentali per il successo a livello lavorativo poiché aiutano a trattare con le persone anche a livello emotivo. Ma come inserire in modo corretto le competenze comunicative nel curriculum vitae?

Prima di candidarsi per un lavoro, dobbiamo ricercare online tutte le informazioni sull'azienda e le caratteristiche della posizione, al fine di identificare le capacità di comunicazione da evidenziare nel proprio curriculum vitae.
Per far risaltare le competenze comunicative nel curriculum vitae, dobbiamo scriverle in base alle funzioni della posizione. Come con qualsiasi altro set di abilità, la tua esperienza lavorativa dimostra le tue capacità, ed il posto migliore per dimostrare le tue skills trasversali è nei tuoi risultati. Quando scrivi i punti elenco della tua esperienza lavorativa, considera le competenze trasversali che vuoi enfatizzare e scegli i risultati che le illustrino in modo efficace. Inizia con un verbo d'azione che evidenzi la soft skill in questione e usa numeri e metriche per confermarla. Non limitarti a dire che hai eccellenti capacità di comunicazione, ma menziona invece una conferenza a cui hai parlato, un articolo che hai pubblicato o la percentuale di nuovi clienti che hai acquisito tramite chiamate a freddo.
Inoltre, è importante, nel colloquio, evidenziare i risultati che abbiamo ottenuto attraverso alcune delle nostre capacità di comunicazione.


Quali competenze comunicative inserire nel curriculum vitae? - Esempi:

Ogni azienda può trarre vantaggio dal miglioramento delle capacità di comunicazione dei dipendenti. Incoraggiano la capacità di diffondere nuove idee, accelerare i processi, migliorare le relazioni con il personale e sono fondamentali per generare entrate. Il personale che opera in campo di HR, vendite e manageriali - ruoli fortemente dipendenti dalle capacità interpersonali e dalla costruzione di relazioni - può trarre il massimo vantaggio da forti capacità di comunicazione. Il tuo curriculum vitae dovrebbero includere aspetti quali:

Ascolto

L'ascolto è uno degli aspetti più importanti di una comunicazione efficace. Alle persone non piace comunicare con persone interessate solo a esporre un concetto e non ascoltano quello che hai da dire. Una comunicazione efficace richiede un ascolto attivo, ovvero l'ascolto e la comprensione di ciò che una persona ti sta dicendo. Ottieni chiarimenti facendo domande o riformula ciò che ti viene detto, in modo da essere sicuro di comprendere appieno il messaggio che ti viene trasmesso.

Empatia

L'empatia è la capacità di essere in grado di comprendere e condividere i sentimenti di un'altra persona. Anche se non sei d'accordo con la persona con cui stai comunicando, è molto importante che tu capisca e rispetti il ​​suo punto di vista. Dire semplicemente a quella persona "Capisco quello che stai dicendo", gli farà sapere che l'hai ascoltata e che rispetti la ​​sua opinione.

Scrittura

La scrittura è una pratica che ritroviamo quotidianamente di molti lavori ed è una parte importante della comunicazione. La maggior parte dei lavori d'ufficio implicano la scrittura di e-mail e la comunicazione scritta con i colleghi. Potresti includere anche la scrittura di post per il blog dell'azienda, inserendo copia degli articoli nel tuo curriculum vitae.

Comunicazione non verbale

Le parole che pronunciamo costituiscono solo il 7% del messaggio che viene veicolato, il che rende la comunicazione non verbale ancora più importante. Il linguaggio del corpo è un importante strumento di comunicazione in quanto dovrebbe aiutare a trasmettere le tue parole. È importante stabilire un contatto visivo con la persona con cui stai comunicando, ma fai attenzione a non fissarla. È altrettanto importante riconoscere i segnali non verbali visualizzati dall'altra persona. Questi segnali ti daranno un'idea di come si sente quella persona. Ovviamente, non sempre il lavoro per cui ci candidiamo permette di avere un contatto visivo con l'interlocutore. In questo caso, sono altri i fattori che influiscono notevolmente sul modo in cui il messaggio viene recepito, tra cui il tono di voce e le pause. Una persona sarà incoraggiata a parlare apertamente con te se sei rilassato e hai un tono amichevole.

Formazione e tutoraggio

Dare sessioni di formazione richiede una serie di abilità comunicative. Devi essere in grado di coinvolgere un pubblico per mantenere la loro attenzione. Dimostra che ti senti a tuo agio nel parlare in pubblico e che sei in grado di comunicare idee e concetti agli altri. Fornire una guida individuale, invece, dimostra che hai una serie di abilità interpersonali chiave come l'ascolto, l'empatia e il dare consigli e feedback. Puoi usare un punto elenco sul tuo curriculum vitae per evidenziare i progressi della singola persona.

Apertura mentale

Una persona con buone doti comunicative dovrebbe affrontare ogni tipo di dialogo con una mente flessibile e aperta. Sii aperto all'ascolto e alla comprensione del punto di vista dell'altra persona, piuttosto che limitarti a trasmettere il tuo messaggio. Essendo disposto a parlare anche con persone con cui non sei d'accordo, sarai in grado di avere conversazioni più oneste e produttive.

Dai e ricevi feedback

Dare e ricevere un feedback appropriato è un'abilità di comunicazione essenziale, in particolare per i ruoli che includono la gestione di altre persone. Fornire un feedback costruttivo, oltre a lodare qualcuno, può aumentare notevolmente la motivazione e migliorare il morale.

È altrettanto importante accettare e incoraggiare il feedback degli altri. Ascolta sempre i feedback e agisci positivamente su di essi. Se non sei sicuro di qualsiasi aspetto del feedback, fai semplicemente una domanda per ottenere chiarimenti dall'altra persona.

Lavoro di squadra

Essere un membro efficace all'interno di un team implica essere in grado di comunicare e condividere idee con i colleghi. Devi avere un buon ascolto e capacità verbali per cooperare con gli altri. Se hai lavorato come parte di un team, dovresti includerlo nel curriculum vitae specificando un particolare evendo che ha messo in evidenza le tue capacità di comunicazione.



TAGS: Soft Skills



Post Utili:

Altre informzioni sul mondo del Lavoro le trovate nel Blog di Curriculum Vitae, con molte notizie, guide su come compilare il CV e molti esempi di Curriculum gia compilati.